10 Consigli per l’email marketer

CONSIGLIO 1

Con la tua newsletter vuoi dire tutto quello che hai in testa?

Ricordati che per leggere tutto il tuo messaggio, il tuo destinatario deve scoprire di aver bisogno di quello che scrivi. La curiosità nasce quando avvertiamo che qualcosa ci manca.

CONSIGLIO 2

Stai pensando alla call-to-action della tua email promozionale?

Ricordati che il tuo obiettivo è ottenere un clic, non vendere il tuo prodotto (resisti!). Metti in evidenza i benefici nel testo del bottone.

CONSIGLIO 3

Stai inviando email per promuovere il tuo prodotto?

Ricorda al tuo destinatario quale sarà il beneficio ultimo di quanto sta per acquistare. In altre parole “la gente non compra punte da trapano da tre millimetri, compra buchi da tre millimetri per poter appendere le foto dei figli”.

CONSIGLIO 4

Cerchi di attirare l’attenzione di chi riceve le tue email? Conosci gli schemi dei tuoi destinatari?

Ricordati che ogni sorpresa attira la nostra attenzione. “La sorpresa è attivata quando i nostri schemi falliscono. Non sorprendere tanto per sorprendere, lega la sorpresa al tuo contenuto”.

CONSIGLIO 5

Ti sei mai chiesto come sono lette le tue email o la tua newsletter?

Il 79% dei lettori le fa passare velocemente, il 16% legge ogni parola. Online, le persone non leggono ma scansionano, soffermandosi solo singole parole e frasi. Come puoi aiutarli?
• usa gli elenchi puntati o numerati
• metti in risalto le parole chiave utili (grassetto, corsivo, sottolineature)
• comunica un’idea, chiara, per volta
• offri subito il contenuto principale all’inizio.

CONSIGLIO 6

Quando gli altri ricevono una tua email promo…

Ricordati che i destinatari si chiederanno:
1. Chi me la invia?
2. Cosa vuole farmi fare?
3. Perché dovrei farlo?
Cerca di dar loro una mano a rispondere e otterrai il clic che ti meriti.

CONSIGLIO 7

Scrivi email per vendere e sei in cerca di motivazioni per chi ti legge?

La gente compra in base alle emozioni e solo dopo giustifica l’acquisto con la propria logica.

CONSIGLIO 8

Stai pensando ai colori della tua newsletter?

Chi ti legge ha una casa. Perché non prender spunto dal luogo più caro? Avere una parete verde o rossa, non è la stessa cosa.

CONSIGLIO 9

Stai definendo le priorità e gli obiettivi delle tue email promozionali?

Ricordati che non si possono avere 5 obiettivi più importanti. “Chi progetta capisce di aver raggiunto la perfezione non quando non c’è più nulla da aggiungere, ma quando non rimane più nulla da togliere”.

CONSIGLIO 10

Nella tua email cerchi di far passare un concetto nuovo o complicato?

Non essere troppo accurato nei particolari, non sarai capito. Presentalo invece secondo la struttura a “piramide invertita”: la parte più importante all’inizio della tua email.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *