L’ottimizzazione del titolo di una Facebook ADS

Nei precedenti articoli “Pubblicità su Facebook: come funziona?” e “Come ottimizzare un annuncio su Facebook” vi ho spiegato come funziona la pubblicità su Facebook e quali sono gli elementi da ottimizzare per ottenere un annuncio efficace. In questo nuovo articolo approfondiamo alcune tecniche di ottimizzazione del titolo dell’annuncio. Vi invito a provarle tutte e scegliere quella (o quelle) che risultano più efficaci per il vostro business.

La tecnica della domanda

Questa tecnica consiste nello “sfidare” il lettore circa qualcosa che non sa, un problema o uno specifico interesse.

Esempio: “Sai che puoi smettere di fumare in una sola settimana?”.

Quindi una domanda (che inconsciamente porta il lettore a dare comunque una risposta) inerente l’interesse su un argomento bem preciso.

La tecnica delle parentesi

Usa parentesi tonde o quadre per evidenziare il contenuto gratis che darai in seguito alla call to action.

Esempio: “[PF GRATIS] Sai che puoi smettere di fumare in una sola settimana?”

In questo modo l’utente sarà informato che cliccando sulla call to action riceverà un contenuto gratuito e inconsciamente si creerà nell’utente un focus su questo contenuto.

 La tecnica del Target

Se ti rivolgi ad una particolare categoria di persone, menzionala nel titolo contestualmente al problema che il tuo prodotto o servizio andrà a risolvere.

Esempio: “[PDF gratis] Sei un agente immobiliare e vuoi trovare più clienti?”

In questo caso è stata utilizzata la tecnica delle parentesi e della domanda unitamente a quella del target. Il titolo contiene infatti esplicito riferimento alla categoria professionale degli agenti immobiliari e al loro comune problema ossia quello di trovare più clienti.

La tecnica del “GRATIS”

“NUOVO” e “GRATIS” sono le due parole che hanno il maggior effetto in termini di incremento di click e call to action. Inserendo quindi nel titolo la parola “GRATIS” si aumenta notevolmente l’interesse per il contenuto dell’annuncio.

Esempio: “Sei un agente immobiliare che vuole più clienti? (PDF GRATIS)”

La tecnica del Brand

Se promuovi prodotti di brand famosi devi necessariamente inserire nel titolo il brand del prodotto stesso. Se ad esempio sei un rivenditore di prodotti elettronici puoi usare un titolo del tipo:

[COUPON GRATIS] Vuoi un iPad Air con il 20% di sconto?

Attenzione che questa tecnica funziona solo con brand di prodotti molto conosciuti. Evitate quindi di utilizzarla per promuovere prodotti poco conosciuti.

La tecnica dei numeri

Cerca se possibile di utilizzare numeri all’interno del titolo. Su Facebook infatti la maggior parte dei titoli dei post non contengono numeri ma solo caratteri testuali. Utilizzando quindi dei numeri nel titolo del tuo post potrai sia confermare le tue competenze in un certo settore sia distinguere il tuo post da tutti gli altri.

Esempio: “Vuoi sapere come ho generato 15725,54€ in 5 giorni? [VIDEO GRATIS]”

In questo caso, oltre a distinguere il titolo del post, sottolineo il mio risultato (15725.54€) rafforzando al contempo la fiducia nei miei potenziali clienti. Ovviamente l’applicazione di questa tecnica non sempre è possibile, ma se avete l’occasione non rinunciate ad usarla!

La tecnica delle Negazioni

Questa tecnica consiste nell’utilizzare quando possibile una negazione in maiuscolo. La negazione porta l’utente a incuriosirsi maggiormente al contenuto gratuito proposto.

Esempio: “[PDF GRATIS] Sapevi che puoi NON ingrassare mangiando come ha sempre fatto?”

Non in tutti i settori è semplice utilizzare questa tecnica, ma anche in questo caso se riesci ad utilizzarla il risultato sarà garantito.

E ora?

E ora mettiti al lavoro e inizia a utilizzare queste tecniche. Fai dei test con bassi budget, prova, riprova finchè non troverai quale tecnica o combinazione di tecniche funziona maggiormente per il tuo particolare settore.

Nel prossimo articolo ti spiegherò come ottimizzare l’immagine del tuo annuncio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *